La Casa Bianca contro Mosca: “avete accolto Assad”

0

Il portavoce della Casa Bianca, Eric Schultz, ha commentato così la visita di ieri del presidente siriano al Cremlino: “Abbiamo visto il benvenuto con tanto di tappeto rosso riservato a Mosca per Assad”; ‘accoglienza che sembra essere in contrasto con gli obiettivi dichiarati della Russia a favore di una transizione politica in Siria. Il presidente siriano, già tornato a Damasco, ha espresso gratitudine alla Russia per l’aiuto ricevuto contro l’Isis e altri gruppi terroristici che operano in Siria. Il ministro della Difesa russo in risposta alle accuse mosse dalla Casa Bianca proclama l’allineamento delle azioni politiche della Russia con gli standard del diritto internazionale.

A detta di Putin l’azione in Siria è assolutamente legittima e mira solo a ristabilire la pace; ogni intervento è coadiuvato da azioni preventive contro i terroristi.  La Russia si dichiara poi  favorevole all’inizio dello scambio di informazioni con i colleghi occidentali sulle posizioni e sugli spostamenti dei guerriglieri in Siria. Vladimir Putin non ha poi risparmiato altre critiche agli Usa spiegando che “il doppio gioco nella lotta contro il terrorismo da parte degli Stati Uniti diventerà un fallimento” (fonte ANSA).

Dagli Usa: come promesso in campagna elettorale, il premier canadese designato Justin Trudeau ha confermato in una telefonata con il presidente degli Stati Uniti Barack Obama che intende mettere fine ai raid in Iraq e Siria contro l’Isis condotti dai caccia canadesi.