Per Ligabue c’è la doppietta di Monza

0

Luciano Ligabue è uno degli artisti italiani più amati non solo perchè attraverso le sue canzoni ci si emoziona ma anche perchè ogni suo concerto è un’esperienza di vita autentica, uno scambio di pensieri ed energie volte alla scoperta di noi stessi e della realtà che ci circonda. Questi sono, allora, degli ottimi motivi per non perdere l’occasione di vedere e ascoltare il cantautore il 24 e il 25 settembre all’Autodromo di Monza dove terrà due spettacoli che saluteranno l’estate, che ora tarda ad arrivare e che, però, ci accompagnerà per tutto il prossimo periodo e una volta arrivati a settembre ne avremo nostalgia. ligabue

Solitamente l’organizzazione di questo tipo di evento è svolta a Campovolo, luogo che tutti i seguaci del rocker conoscono molto bene ma quest’anno la location è cambiata, anche perchè lì verrà affrontato il Gran Premio di Formula 1. Al momento, però, queste informazioni logistiche, rivelate dal giornale “Il Cittadino”, non sono state nè smentite nè confermate da parte del cantante e dal suo staff. Certamente, l’idea di poter assistere ad uno live rende felici tutti. Inoltre, c’è da ricordare che durante un videomessaggio nel quale Ligabue ringraziava per l’affetto e gli auguri ricevuti per il suo compleanno, gli era scappato un indizio. Le sue parole, dicevano: “Cercherò di non lasciarvi a secco nè con i concerti nè con gli album, nel senso che ho un progetto in testa in cui c’è dentro molta ciccia e l’unica cosa che devo riuscire a capire è se riesco a realizzarla, questa ciccia, da qui entro la fine dell’anno”.

ligabue

In quell’occasione, il cantautore di Correggio aggiunse che il 10 maggio sarebbe stato pubblicato un nuovo progetto che va sotto la voce scrittore, il cui titolo è “Scusate il disordine”. Si tratta di una raccolta di racconti dove come filo conduttore c’è la musica ma si narrano anche altre sfaccettature della vita. Il libro, edito da Einaudi, arriva dopo qualche anno dall’ultimo, ovvero “Il rumore dei baci a vuoto” (2012). In esso, gli episodi sono “così diversi fra loro e così inseparabili, quasi una classe eterogenea ma affiatata”. 

ligabue

ligabue