sabato, Aprile 13, 2024
HomeSportCalcioMazzarri deluso per l'esperienza a Napoli: aveva fatto un nome a gennaio

Mazzarri deluso per l’esperienza a Napoli: aveva fatto un nome a gennaio

Il ritorno di Walter Mazzarri alla guida della panchina azzurra è durato appena tre mesi con scarsi risultati ottenuti nel corso delle partite. Sotto la sua guardia il Napoli è scivolato al nono posto della classifica lasciando insoddisfatti i tifosi e la dirigenza.

Il rammarico per il tecnico, però, è quello di non essere riuscito quasi mai ad utilizzare Victor Osimhen che avrebbe potuto fare la differenza in campo. Alla grande assenza, poi, si aggiunge un mercato invernale poco soddisfacente soprattutto se si considera che Mazzarri aveva fatto un nome preciso a De Laurentiis.

L’indiscrezione è arrivata dal giornalista Maurizio Pistocchi che attraverso i propri canali social ha rivelato il retroscena secondo cui Walter Mazzarri aveva chiesto un difensore centrale di livello per rinforzare il reparto a difesa della porta partenopea.

Al mercato di gennaio il tecnico aveva chiesto un solo acquisto: un difensore centrale veloce – Theate – che conoscesse la serie A. Invece sono stati ceduti Zerbin (centrocampita polivalente, tra i migliori in Supercoppa), Elmas (utilissimo, in grado di ricoprire più ruoli), Gaetano e Zanoli, e sono arrivati Mazzocchi, Traorè (fermo da mesi), Ngonge (alternativa a Politano) e Dendoncker (alternativa a Lobotka) e il Napoli ha chiuso con utile di mercato di 2 milioni” scrive il giornalista.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME