Morto Simon Gautier: trovato in un burrone l’escursionista francese disperso in Cilento

0
Fonte: Facebook

È stato trovato morto in un burrone Simon Gautier, il 27enne escursionista francese che era disperso ormai da molti giorni nel Cilento. Il giovane era precipitato in punto poco visibile in una zona di Belvedere di Ciolandrea, nel comune di San Giovanni a Piro, in provincia di Salerno. Solo nella giornata di ieri i soccorritori sono riusciti ad individuare lo zaino e il corpo.

Partito a piedi la mattina del 9 agosto, alle ore 9.30 Simon ha chiamato dal proprio cellulare il 118 chiedendo aiuto dopo essere caduto in un dirupo ed essersi fratturato entrambe le gambe; il giovane, che viveva a Roma da due anni e aveva la passione dell’escursionismo estremo, si esprimeva in un buon italiano ma non era riuscito a indicare il punto in cui si trovava.


La Prefettura di Salerno aveva affermato che le attività di geolocalizzazione sono scattate subito dopo la richiesta di aiuto di Simon, ma secondo i parenti del giovane i soccorsi hanno impiegato troppo tempo ad essere attivati. Il primo elicottero si sarebbe alzato in volo solo 28 ore dopo la telefonata del ragazzo, mentre nel corso della prima giornata le ricerche si sarebbero orientate verso Maratea, in direzione opposta a quella presa da Simon.

Amici e familiari avevano continuato a sperare, forti della preparazione e dell’esperienza di Simon come escursionista, fino al triste epilogo.