Spagna, parlamentari separatisti in Aula con scorta

0

Hanno fatto il loro ingresso al Parlamento spagnolo, sotto scorta e sottoposti a rigide misure di sicurezza, cinque imputati al processo contro i separatisti catalani e attualmente in attesa del giudizio della Corte suprema per il tentativo di secessione del primo ottobre del 2017.

Ne danno notizia i media spagnoli, riportando che Oriol Junqueras, eletto nella lista di Erc, Jordi Sànchez, Joseph Rull e Jordi Turull di Uniti per la Catalogna si sono accreditati alla Camera dei deputati e Raul Romeva al Senato. Al termine dei lavori sono stati riaccompagnati in carcere, dove risiedono in attesa di giudizio.

I cinque uomini sono usciti dal carcere di prima mattina e hanno raggiunto le rispettive sedi a bordo di auto della polizia prive di insegne, utilizzando ingressi secondari al fine di evitare i cronisti, come da autorizzazione concessa dal Tribunale: i parlamentari si sono dunque accreditati alle assemblee, ma non gli è stato permesso di sfruttare l’occasione per fare dichiarazioni o per avere contatti con i rispettivi gruppi parlamentari.