Esclusiva-L’Uomo Gatto di Sarabanda:”Voglio trovare l’amore con la ‘A’ maiuscola, la gente si ricorda ancora di me”

0
Uomo Gatto

Alzi la mano chi non conosce l’Uomo Gatto, l’ex concorrente di Sarabanda rimasto nella memoria di milioni di italiani. Il suo nome ‘reale’ è Gabriele Sbattella, che noi abbiamo intervistato in esclusiva.

Chi è oggi l’uomo Gatto?
Una persona come tutte le altre, grande appassionato di musica che ha coronato il suo sogno di andare in TV. E a quanto mi sembra ci sono riuscito.
Come ti è cambiata la vita con la tua partecipazione a Sarabanda?
Aver partecipato al programma di Papi mi ha dato la possibilità di conoscere tantissime persone del mondo dello spettacolo e della televisione, persone che, fino a prima avevo visto da spettatore.
Quando decidesti di partecipare a Sarabanda?
Mi candidai ai provini per “Sarabanda” all’inizio del 2002. Feci due provini, tutti e due a Roma. Il primo provino (che feci al Centro Palatino) andò bene. Venni richiamato per un secondo provino agli studi Elios dove erano presenti Enrico e gli altri tre autori. Anche questo provino andò bene. Poi come sono andate le cose lo sapete tutti senza che lo sto a dire.
La gente ti riconosce ancora per strada?
A distanza di quasi diciassette anni, la gente mi riconosce per strada e mi testimonia il proprio affetto e tutto ciò mi fa piacere. Anche nelle serate che faccio la gente viene e mi chiede un selfie ricordo. Non sono mai stato a fare serate in Campania. Mi piacerebbe davvero: si mangia bene (e io sono un golosone di quelli impenitenti), i posti sono favolosi, la gente è calorosa e le ragazze sono tutte belle…a proposito…sono libero, fanciulle fatevi sotto!!!
Hai partecipato a ‘Ciao Darwin’ nella sfida tra web e tv: cosa ne pensi dei social?
Non sono assolutamente contrario ai social e alla tecnologia. Se usati bene vanno bene. L’esperienza a “Ciao Darwin” è stata bellissima. Siamo stati una squadra affiatata. Anche in quell’occasione ho coronato un sogno: quello di cantare in prima serata. E’ vero che fisicamente ero nello studio dove poi facevano “Sarabanda” ma con l’immaginazione mi sentivo a Sanremo. Mi avete visto cantare…che ne pensate? Vi sono piaciuto?
Hai ancora la passione per indovinare canzoni in breve tempo?
Assolutamente si…la musica è parte della mia vita da sempre.
In che rapporto sei rimasto con Enrico Papi?
Ho visto Enrico lo scorso anno a “Guess My Age” (ci sono andato come ospite), So che il suo programma sta andando assai bene e tutto ciò mi fa piacere.
Ultima domanda: quali sono i tuoi progetti futuri?
Ne ho tanti ma, per scaramanzia non ne voglio parlare. Prima di tutto però voglio trovare l’amore con la “A” maiuscola. Una ragazza che si innamori di me e non del personaggio di cui ho vestito i panni. Ultimamente ho avuto una storia con una ragazza che pensavo fosse innamorata di me ma poi ha giocato con i sentimenti. Sono del parere che queste cose non si fanno. Con nessuno.